NEWS

Monte Grappa Bike Night 2017

23/07/2017

Monte Grappa Bike Night 2017

Ieri sera 22/07/2017 si è svolta la 2° edizione della “Monte Grappa Bike Nigth”, manifestazione non competitiva dedicata a tutti gli appassionati della bicicletta che anche quest anno hanno potuto vivere l’emozione di salire di notte sulla cima del monte Grappa, pedalando in tranquillità senz’auto e di poter condividere tutto ciò con centinaia di amici.
Il ritrovo è avvenuto in Piazza Libertà dalle ore 18.30 e ha colorato il salotto buono della città e arricchito l’aperitivo bassanese con l’allegria di centinaia di ciclisti e appassionati. L’apertura ha beneficiato della presenza e del saluto del Sindaco Riccardo Poletto e di importanti personalità del mondo del ciclismo bassanese, tra cui il Presidente del Veloce Club Bassano Michele Cavalera che ha presentato la prestigiosa 75° edizione della “Bassano-Montegrappa”, gara Elite U23 che la mattina seguente parte dal medesimo prestigioso centro città.
La partenza è avvenuta puntuale alle ore 20.00 e ha visto la presenza di 500 iscritti più centinaia di altri ciclisti che si sono infiltrati approfittando di questa occasione unica.
La scalata si è svolta in modo perfetto, con il clima favorevole sia dal punto di vista meteorologico che umano. Grande festa al Rifugio Bassano con un apprezzato pastaparty e fiumi di birra ad alleviare la sete rimediata con la scalata che rimane pur sempre un’impresa notevole per chiunque.
Un grosso ringraziamento per l’ottima riuscita va dato a tutti i volontari, alla Protezione Civile, alla Croce Verde di Montebelluna, all’Associazione Radioamatori ARI Montegrappa, e a tutti gli enti pubblici che supportano queste iniziative (Regione Veneto, Province di Treviso e Vicenza e i comuni attraversati). Il fine del Comitato Organizzatore è quello di promuovere una fruizione turistica sostenibile della meravigliosa montagna e di tutto il territorio contermine e promuovere la mobilità in bicicletta come mezzo di trasporto intelligente, oltre che strumento di gioco, di socializzazione e di benessere per chi l’utilizza e il rispetto dell’ambiente, come sempre il tema conduttore del nostro progetto. In tal senso ci si augura che eventuali disagi che questa manifestazione possa aver arrecato nei confronti di qualche residente e/o esercente - che non colga lo spirito e le opportunità ad essi stessi offerti - siano ripagati dal ritorno di immagine e fama turistica che il territorio del Grappa e del suo pedemonte ricava da essa anche a livello internazionale, data la presenza di numerosi ciclisti provenienti da tutto il mondo (Usa, Finlandia, Ungheria, Olanda, Germania, Francia ecc. ), oltre che da tutta Italia.